Brasato al barolo

Brasato al barolo

Difficoltà: media

Genere: tutte le occasioni

Tempi: 68′ + 12h

Ingredienti:

  • 800 grammi di carne di manzo (scamone o sottofiletto)
  • 1 bottiglia di Barolo
  • ½ bicchiere di cognac o di brandy
  • 2 cipolle
  • 2 carote
  • ½ sedano
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 chiodi di garofano
  • qualche grano di pepe
  • un mazzetto di erbe aromatiche: alloro, salvia, rosmarino, timo
  • olio extravergine di oliva
  • burro

Olio consigliato: Olio extra vergine di oliva con intense sensazioni di amaro e piccante: Bland di Ogliarola Barese e Coratina (Puglia), Bland di Frantoio, Moraiolo e Leccino (Toscana)

Lasciate macerare la carne con il barolo e le spezie (chiodi di garofano, grani di pepe, un pizzico di sale grosso, cipolle, carote e sedano precedentemente lavati) in un recipiente per 12 ore. Effettuate la marinatura a temperatura ambiente (non in frigo, non in luoghi caldi).

Al termine della marinatura, mettete le verdure in un tegame con olio extravergine di oliva e lasciate cuocere a fuoco vivace. Fate rosolare le verdure, aggiungete la carne facendola rosolare da tutti i lati e aggiungete mezzo bicchiere di cognac o brandy. Non appena sarà evaporato, aggiungete il vino usato per la marinatura.

Lasciate cuocere, girando ogni tanto, a fiamma bassa per circa 50-60 minuti. Servite il piatto caldo.