Spaghetti al pesto

Spaghetti al pesto

Difficoltà: facile

Genere: informale

Tempi: 33′

Ingredienti:

  • 400 grammi di spaghetti
  • 600 grammi di basilico
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di pinoli
  • 2 cucchiai di pecorino
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • 4 patate di piccole dimensioni
  • 10 fagiolini verdi
  • olio extravergine d’oliva
  • sale qb

 

Vino consigliato: Riviera Ligure di Ponente Riviera dei Fiori Pigato Doc
Olio consigliato:
Olio extravergine d’oliva  fruttato leggero: Blend di Taggiasca, Pignola, Razzola (Liguria), Blend di Dole di Rossano, Carolea (Calabria), Blend di Pisciottane e Rotondella (Campania)

 

Lavate le foglie di basilico, possibilmente genovese DOC per un pesto ottimale, asciugatele e lavoratele schiacciandole contro le pareti di un mortaio di pietra insieme con aglio e pinoli.

Dopo questa prima lavorazione, unite i formaggi ed il sale e continuate a pestare fino ad ottenere un composto sufficientemente omogeneo. Quando avrete un composto che somiglia al pesto, diluite il composto utilizzando il pestello con tanto olio extravergine d’oliva, quanto ne serve per ottenere una crema.

Terminata la lavorazione, al momento di condire, allungate il pesto con qualche cucchiaio d’acqua di cottura della pasta. Nonostante il vero pesto alla genovese segue l’antica preparazione col pestello, il pesto riuscirà anche nel caso preferiate utilizzare un frullatore. Ora mettete sul fuoco una pentola d’acqua salata, mettete le patate, precedentemente sbucciate e fatte a fette, e fagiolini. Lasciate cuocere per 15 minuti. Trascorso il tempo richiesto, aggiungete la pasta.

Scolate la pasta al dente insieme alle patate e ai fagioli. Versate tutto in un recipiente e condite con il pesto. Servite il piatto caldo.